spacer
nuvole
REGOLAMENTO SCOLASTICO

Anno scolastico 2017/2018

La Scuola dell’Infanzia paritaria “San Lorenzo” si definisce nella sua natura e nei suoi fini, scuola cattolica. Le norme seguenti tendono a garantire un’ordinata, funzionale e responsabile organizzazione della vita scolastica, caratterizzata dal rispetto e dalla collaborazione fra tutte le componenti della scuola.
La Scuola dell’Infanzia oltre ad essere luogo di educazione per i bambini vuole essere anche luogo d’inserimento e socializzazione per i genitori. Tutti i genitori dei bambini iscritti, sono chiamati a dare la propria collaborazione nelle numerose occasioni che si presentano durante l’anno scolastico.

GESTIONE DELL’ORGANIZZAZIONE INTERNA
La Scuola dell’Infanzia è amministratada un Comitato di Gestione, così composto:

  • Presidente (il Parroco)
  • Segretaria
  • Coordinatrice o insegnante delegata
  • 3 genitori del comitato di gestione 
  • 1 rappresentate del CP della Parrocchia
  • 1 rappresentante del CAE della Parrocchia
  • 1 rappresentante del Comune

Il comitato di gestione rimane in carica tre anni.

PROGRAMMAZIONE ORGANIZZATIVA
La programmazione organizzativa e logistica dello svolgimento delle attività didattiche è rimessa al Corpo docente, nell’ambito della progettazione annuale su consenso ed approvazione della Coordinatrice.

ACCOGLIENZA - ISCRIZIONI
La Scuola dell’Infanzia accoglie tutti i bambini (senza distinzione di ceto, cultura e religione) i cui genitori facciano richiesta scritta e fino ad esaurimento dei posti e purché, i genitori si impegnino a condividere e realizzare il progetto educativo insieme alla scuola.  Possono essere iscritti i bambini che compiano tre anni entro il 31 dicembre dell’anno in corso e, in particolari condizioni (disponibilità dei posti) anche i bambini che compiano i 3 anni di età entro il 30 aprile dell’anno successivo comunque, tenendo conto delle indicazioni Ministeriali.
La domanda d’iscrizione va fatta tra il mese di Gennaio e Febbraio presso la Scuola dell’Infanzia e deve essere redatta sull’apposito modulo fornito dalla scuola stessa assieme alla copia del presente regolamento. Costituirà priorità nell’accettazione delle domande d’iscrizione: l’essere residenti in parrocchia, avere altri fratelli che frequentano la scuola e l’ordine cronologico d’iscrizione.
L’iscrizione comporta, per i genitori, la conoscenza e il rispetto delle norme illustrate, che, vengono da loro tacitamente accettate al momento dell’iscrizione alla Scuola dell’Infanzia.
All’atto dell’iscrizione dovrà essere versata la somma di € 55,00 (cinquantacinque/00), quale contributo annuale d’iscrizione (per l’attivazione dell’assicurazione) e la retta del mese di settembre di € 140,00.  
In caso di ritiro del bambino, dovrà esserne data tempestiva comunicazione delle motivazioni alla Coordinatrice della Scuola con la perdita delle somme versate.

RETTA MENSILE
La quota della retta mensile è di € 140,00 (centoquaranta/00), per il primo figlio e di 110,00€ per il secondo figlio frequentante.
Le rette dovranno essere versate tassativamente entro il 10 di ogni mese tramite bonifico bancario a:

SCUOLA DELL’INFANZIA “SAN LORENZO”
IBAN: IT 28 R 0707462021011000064711

LA RETTA DOVRA’ ESSERE VERSATA, IN OGNI CASO, ANCHE SE IL BAMBINO NON FREQUENTERA’ IN QUEL MESE. La retta mensile se non puntualmente versata, comporterà gravi problemi nella gestione amministrativa ed organizzativa della scuola.
La Scuola si riserva di sospendere la frequentazione del bambino nel caso in cui non vengano pagate le rette mensile già dal secondo ritardo.
Nel caso in cui non si effettuino i pagamenti entro il 10 di ogni mese verrà applicata una penale di 2,00€ da versare nel mese successivo.
La retta, durante il corso dell’anno scolastico, potrà subire degli adeguamenti.

ORARIO
La Scuola dell’Infanzia, pur godendo di autonomia scolastica rispetta il calendario Regionale, svolgendo comunque le attività indicativamente dai primi giorni lavorativi del mese di settembre, fino agli ultimi giorni lavorativi del mese di giugno.
Gli orari sono i seguenti:

  • entrata:                 dalle ore 07.30 alle 09.20
  • uscita intermedia: dalle ore 12.45 alle 13.15
  • uscita:                   dalle ore 15.15 alle 16.00.

Gli orari devono essere rispettati.
Per non disturbare durante il normale svolgimento della didattica, evitare di telefonare alla scuola dalle ore 10.00 alle ore 11.00 e dalle ore 14.00 alle ore 15.00. In questo orario sarà comunque attivo il servizio di segreteria telefonica.

PERMESSI
Non è permessa l’entrata e/o l’uscita dei bambini in orari diversi da quelli stabiliti, salvo valido motivo e con preventiva richiesta dei genitori alle insegnanti. I genitori sono pregati di avvisare la scuola qualora il bambino sia impossibilitato a frequentare nella giornata, sia per motivi di famiglia sia per motivi di salute, telefonando o inviando una mail entro le ore 09.00.
I genitori i cui figli abbiamo necessità di terapie mediche o logopediche frequenti, tali da comportare abitualmente, una o più volte la settimana, un’uscita anticipata da scuola o un ingresso in ritardo, comunicheranno per iscritto alla coordinatrice tale necessità, in modo da ottenere l’autorizzazione alla variazione oraria per tutto il periodo necessario.
Alla domanda dovranno allegare la certificazione medica.

ACCOGLIENZA E CONGEDO DEL BAMBINO
I bambini devo essere accompagnati all’interno della scuola e venire affidati personalmente dai genitori alle insegnanti. Così all’uscita i bambini saranno affidati direttamente al genitore. Nel caso in cui i genitori non possano ritirare il bambino personalmente, devono comunicare alle insegnanti la persona autorizzata tramite delega scritta. Lo stesso vale anche per la consegna o il ritiro del bambino che usufruisce del servizio di trasporto.

Per motivi di sicurezza:

  • non è possibile sostare o aggirarsi nei locali della scuola e nel giardino d’ingresso dopo aver accompagnato/ritirato i bambini;
  • non è permesso l’ingresso nel giardino con le auto, se non ai mezzi autorizzati (pulmino, fornitori, mezzi di soccorso);
  • durante l’orario di funzionamento della scuola le porte e il cancello dell’edificio dovranno rimanere sempre chiusi, sarà cura di chiunque acceda ai locali scolastici accertarsi di ciò.

MALATTIA, ASSENZA NORME IGENICO SANITARIE
Il personale della scuola non somministrerà alcun farmaco. Eccezioni saranno fatte solo per i farmaci previsti dall’ULSS. È comunque necessaria un’autorizzazione scritta da parte dei genitori o da chi esercita la patria potestà e convalidata dal pediatra di famiglia con le indicazioni del nome del farmaco, dosaggio, via di somministrazione, conservazione e piano terapeutico. Tale somministrazione non deve richiedere il possesso di cognizioni specialistiche di tipo sanitario; dovrà comunque essere concordato con le insegnanti uno specifico progetto di intervento.
Nel caso in cui si presentino sintomi di malattie infettive, febbre o altri fenomeni che a giudizio del personale della scuola necessitano di controllo sanitario, saranno immediatamente avvertiti i genitori, che dovranno provvedere al più presto al ritiro del bambino. Il bambino non può frequentare la scuola in caso di: febbre, vomito ripetuto, scariche diarroiche, congiuntivite, stomatite, pediculosi e altre malattie infettive. La scuola assicura la massima attenzione affinché siano evitati contagi, tuttavia declina ogni responsabilità per malattie contratte. I genitori devono attenersi al rispetto scrupoloso delle più comuni norme igienico-profilattiche del bambino e del vestiario.
Le assenze per malattia, superiori ai 6 giorni (compresi: sabato e domenica, e le festività scolastiche) devono essere giustificate da un certificato medico, senza del quale il bambino non può essere riammesso a scuola. Ogni altra assenza (non causata da motivi di salute) deve essere giustificata anticipatamente per iscritto dai genitori.

SERVIZIO MENSA
La refezione è disposta conformemente alle indicazioni delle tabelle dietetiche e al menù consigliato dall’Azienda ULSS n° 9. La preparazione dei cibi si compie all’interno della scuola.
Oltre al pranzo, sarà servita una merenda al mattino e una al pomeriggio.
Eventuali intolleranze alimentari o allergie, dovranno essere tempestivamente comunicate alle insegnanti tramite apposito certificato medico. E’ vietato introdurre nella scuola cibi e/o bevande portate da casa.

CORREDO PER IL BAMBINO
Il bambino deve indossare la tuta della scuola. Viene inoltre richiesto un cambio completo da lasciare nell’armadietto, contenente: mutandine, pantaloncini con elastico, calzini, maglietta intima, maglioncino, da rinnovare in base alla stagione. Inoltre ogni lunedì il bambino dovrà portare a scuola un bavaglino con elastico che verrà riportato a casa il venerdì, questo è fondamentale per una buona gestione anche della mensa scolastica.

Per motivi di sicurezza:

  • È proibito portare a scuola giocattoli da casa;
  • Le insegnanti non sono responsabili del denaro e degli oggetti (gioielli e giochi) che gli alunni portano con sé.

INFORTUNI E RESPONSABILITA’ CIVILE
La natura della scuola dell’Infanzia non consente ai genitori, per gli infortuni e le responsabilità civili, rivalse d’ogni genere nei confronti d’altri genitori, personale dipendente, amministratori, in quanto i bambini sono coperti da polizza assicurativa per infortuni e responsabilità civile verso terzi.

ASSEMBLEE DEI GENITORI
Le assemblee sono convocate periodicamente dalla Coordinatricee/o dal comitato di gestione e finalizzate all’aggiornamento dei genitori sulle attività educativa e didattica programmata e svolta. Vista l’importanza degli argomenti che vengono trattati durante queste assemblee e vista l’importanza della collaborazione tra scuola e famiglie per una serena e armoniosa crescita dei bambini è auspicabile sempre la presenza dei genitori.

ELEZIONE DEI RAPPRESENTANTI DI SEZIONE
Entro il mese d’ottobre dovranno essere eletti tre genitori per ciascuna sezione, quali rappresentanti di classe per l’anno scolastico in corso.

SERVIZIO DI TRASPORTO
Il pulmino preleva e rilascia i bambini a domicilio, la prenotazione è annua e il costo del trasporto è di 20,00€ mensili da aggiungere alla retta.
In presenza di neve o ghiaccio sulle strade, anche per condizioni sopravvenute nel corso della giornata, non verrà effettuato il servizio di trasporto. I questi casi i genitori saranno responsabili dell’accompagnamento o del ritiro dei figli dalla scuola.
Tutte le comunicazioni inerenti il servizio di trasporto vanno fatte all’autista al numero di cellulare 320 6072782

VARIAZIONI
Ogni cambio di indirizzo, recapito telefonico e indirizzo e-mail, deve essere comunicato tempestivamente alle insegnanti.

NOTE
Le presenti “norme di funzionamento” potrebbero subire variazioni nel corso dell’anno.

Per quanto non compreso, ogni decisione è rimessa al Comitato di Gestione.

 

spacer