spacer
nuvole

CARTA DEI SERVIZI

Questa Carta raccoglie gli aspetti peculiari della scuola nell’idea che, proprio attraverso la trasparenza e l’informazione, si possa migliorare la qualità complessiva del servizio scolastico. Essa rappresenta il frutto di una riflessione comune operata da tutte le componenti professionali ed il risultato del confronto collegiale sul senso di un servizio finalizzato ad elaborare e a trasmettere istruzione, educazione, formazione e cultura secondo criteri di qualità, di efficienza ed efficacia.

PRINCIPI FONDAMENTALI
La Carta dei servizi si ispira ed assume come prospettiva di impegno educativo i principi di: uguaglianza, imparzialità, accoglienza ed integrazione, diritti degli alunni, partecipazione e responsabilità, apertura al territorio, efficienza e trasparenza, libertà di insegnamento.

CONTRATTO FORMATIVO
Il Contratto formativo chiarisce le responsabilità del Presidente, dei docenti, del personale amministrativo e ausiliario, degli alunni e delle loro famiglie nel dialogo educativo; è quindi un’assunzione di impegno reciproco tra le componenti partecipi del servizio scolastico nel rispetto dei ruoli, delle funzioni e delle rispettive competenze.
Il Dirigente scolastico: nella sua veste di Presidente svolge la funzione direttiva.
Il Collegio docenti:è preposto all’opera di trasmissione e di elaborazione della cultura; è responsabile dell’attività educativa e didattica della classe affidata.
I Genitori: per diritto costituzionale sono i titolari dell’educazione e dell’istruzione dei propri figli, pertanto hanno il diritto-dovere di condividere con la scuola la responsabilità del compito.
Gli Alunni: sono i protagonisti del processo di apprendimento ed hanno il diritto-dovere di parteciparvi direttamente.
Il Personale amministrativo: offre il servizio all’utenza e al corpo docente all’insegna dell’efficienza, della trasparenza e della privacy.
Il Personale ausiliario: mantiene l’ordine nei locali attraverso la pulizia degli ambienti e dei materiali.

ORGANIZZAZIONE DIDATTICO-AMMINISTRATIVA

Area didattica
La scuola con l’apporto delle competenze del corpo docente e la collaborazione delle famiglie, è responsabile della qualità delle attività educative.
La scuola individua ed elabora gli strumenti per garantire la continuità educativa tra i diversi ordini.
La scuola garantisce l’elaborazione, l’adozione e la pubblicazione dei seguenti documenti:

Piano Offerta Formativa

Il POF, elaborato dai Docenti ed approvato dal Comitato di Gestione, contiene le scelte educative ed organizzative e i criteri di utilizzazione delle risorse.
Comprende anche il Regolamento della scuola.

Progettazione educativo-didattica

La progettazione educativa, elaborata dai docenti, programma i percorsi formativi correlati agli obiettivi e alle finalità delineate nei progetti.
La valutazione dei bambini ha la funzione di:

  • rilevare lo sviluppo delle conoscenze e delle abilità fondamentali di ogni alunno;
  • promuovere la continuità del processo educativo per la formazione di base.

Si esplica attraverso un percorso che parte dalla conoscenza degli alunni, verifica gli apprendimenti raggiunti, si conclude con la valutazione complessiva.

Condizioni ambientali della scuola

L’ambiente scolastico deve essere pulito, accogliente e sicuro.
La scuola si impegna a sensibilizzare le istituzioni interessate, compresi i genitori, al fine di garantire agli alunni la sicurezza interna ed esterna.

La scuola garantisce l’offerta dei seguenti servizi:

  • apertura dalle ore 07.30 alle ore 16.00 suddivise in accoglienza, attività didattiche, pranzo, attività pomeridiane, uscita;
  • a richiesta si può usufruire del servizio di trasporto;
  • servizio mensa.

Torna su

spacer